Il Sacro Corano #1



Quesito #1
Bene, inizio a leggere l'introduzione di Bausani Alessandro:
Qui parla del politeismo preislamico: “Tra gli oggetti che si ritenevano abitati da potenze divine erano in modo speciale le pietre. Il Corano (LXXI,23) cita nomi di idoli[...]. Alla Mecca particolare venerazione e prestigio godeva la pietra nera, forse un meteorite; il dio Hubal, di cui esisteva un idolo vicino alla pietra, aveva raggiunto importanza tale da esser chiamato per antonomasia Allah (il dio).” Poi cita i pellegrinaggi e le fiere che si tenevano alla mecca durante il periodo del paganesimo arabo, parla di 'Umra' pellegrinaggio al dio Hubal con relative cerimonie, quali la circumambulazione (tawaf) intorno al luogo sacro al grido di 'labbayka' (“eccomi, eccoci a Te!”). Secondo Bausani il paganesimo arabo: “Nel paganesimo preislamico non conta la religiosità di carattere primitivo e di scarso significato spirituale, quanto nel maturarsi di una coscienza nazionale e razziale panaraba”. Quindi la pietra della mecca è un feticcio politeista che è resistito alla nuova religione monoteista?

Muhamad “autore del Corano” sarebbe per un musulmano una frase blasfema in quanto su di lui “fu fatto scendere il Corano”. Brano di Ibn Ishaq.Ibn Hisam: “Dormivo. Narra Muhammad stesso secondo queste antiche tradizioni – quando Gabriele mi portò un panno in seta coperto di lettere e mi disse: 'Leggi!'. Risposi : 'Che devo leggere?'. Allora mi strinse nel panno in modo tale che credetti morire. Poi mi lasciò libero e mi disse ancora: 'Leggi!..' (la scena si ripetè tre volte). Alla fine domandai che cosa dovevo leggere, per timore che mi si trattasse ancora come aveva fatto, ed egli disse: 'Leggi, in nome del Tuo Signore, che ha creato, ha creato l'uomo da un grumo di sangue. […] (XCVI,1-5)”. Che ne pensi di questa storia?

Più avanti: “E' un libro rivelato da dio al profeta mediante un angelo (XXVI, 193) e derivato da un celeste Archetipo (XLIII,4), rivelato in una notte benedetta (XLIV,3), ma poi successivamente a frammenti (XVII,106) si che un frammento posteriore può anche abrogarne uno anteriore (II,106;XIII,39)” Se è stato scritto da dio perché dio si sbaglia e si contraddice in rivelazioni successive?

Poi (per farla breve), maometto da essere praticamente indigente acquisisce ricchezza dopo il matrimonio con una vedova, poi riesce a diventare il capo di Yatrib, oltre che capo di una comunità teocratica e dice Bausani: “Muhammad non poteva utilizzare tutti i mezzi che la società di allora gli offriva per organizzare, difendere e consolidare la comunità stessa: prima fra tute la “razzia”, la rapida spedizione guerriera a scopo di bottino, necessità imprescindibile per la conservazione, in quelle circostanze del suo nuovo “popolo”. Una prima razzia di musulmani la cui eco rimase nel Corano (II, 217) suscitò grave scandalo negli ambienti di Medina per avere i musulmani attaccato i pagani durante un mese “sacro” (ragab, dicembre 623)”.

Islam nato con guerre e “razzie”. Cosa ne pensi?


risposta:

per quanto riguarda la Pietra Nera., da quello che sappiamo ed il Profeta Mohammad(swa) ci ha informato essa e' una pietra del Paradiso., e non una meteora., non veneriamo questa pietra che era in mano agli idolatri prima che Mohammad(swa) la riprese con se e le diede la giusta importanza in quanto ricordo del Paradiso., dove il baciarla e toccarla non e' venerazione alla pietra ma il riportare un gesto che fece anche rasulullah., quando facciamo la Umrah o il pellegrinaggio e' esclusivamente per Dio(swt)., non per il profeta non per la pietra., l'idolatria e' quando tu paragoni un simbolo a Dio(swt) e questo simbolo diventa la fonte delle tue preghiere., come le statue per i cristiani odierdni., dove attraverso queste statue raffigurano qualcosa da adorare e pregare., noi attraverso la Pietra Nera ricordiamo un gesto fatto dal Profeta nel ricordo del Paradiso., che tu la tocchi e baci o che tu non lo faccia perche' impossibilitato dalla troppa gente., non e' peccato., se lo riesci a fare e' Sunnah., se non lo riesci a fare portando un semplice saluto con le mani da lontano va bene ugualmente., e se la pietra nera fosse stata portata da Adamo(sa) quando dal Paradiso fu scacciato come ricordo :) comunque vi sono molti siti islamici che parlano della Pietra Nera., se hai bisogno di altri chiarimenti cerca., in inglese sono i migliori., MA NON VENERIAMO LA PIETRA NERA., GUAI! :)

Per quanto riguarda i riti preislamici che gli idolatri facevano e che per certi aspetti sono uguali a quelli islamici., ed e' vero., bisogna risalire al Profeta Abramo(sa)., nel Sacro Corano Allah(swt) ci fa sapere che i primo perimetro della citta' della Mecca fu fondata dal Profeta Abramo(sa) e da Ismaele(sa)., i quali eressero le prima fondamenta della Kabba(la casa di Allah(swt) in terra)., dove Allah(swt) detto' anche i riti del pellegrinaggio., quali erano le preghiere da fare., il tawaf., il sacrificio., riti porti solo per adorare l'unico Dio(swt).., se leggi il post che ho scritto sulla Kabba e Mecca., qua: http://unitiperallah.blogspot.com/2014/12/la-sacra-kabba-e-nella-sacra-mecca.html ho elencato alcuni passi del Sacro Corano che toccano l'argomento., dunque questi riti esistevano gia' prima che gli idolatri nel tempo trasformassero i riti dedicati a Dio(swt) unico in riti dedicati agli idoli., rasulullah Mohammad(swa) non ha fatto altro che riportare allo stato primario il culto., quello che inizio' il Profeta Abramo(sa) su ordine di Allah(swt)., un po come i cristiani., dove agli albori del credo si adorava un'unico Dio(swt) e nel tempo invece il credo cristiano e' passato all'idolatria., il Profeta Gesu(sa) quando tornera' non fara' altro che riportare la dottrina cristiana al vero culto sincero., cosi come fece rasulullah Mohammad(swa).., comunque anche qua c'e' da studiare parecchio., sugli eventi futuri., diciamo che questa e' una traccia primaria per sapere almeno da dove partire :)

il racconto di come l'Angelo Gabriele scese quella notte e parlo' per la prima volta al Profeta e' bellissima e molto suggestiva., il fatto stesso della credibilita' di questo evento e' lo stesso Sacro Corano., dove certamente un'uomo di 1400 anni fa non avrebbe potuto spiegare scientificamente molte parti scientifiche dettagliate su alcuni rami della scienza., oggi spiegabili e confermati dalla scienza stessa., con l'eveolversi della conoscenza umana., quello di negare queste prove che Allah(swt) ha voluto inserire nel Sacro Corano proprio per dare credibilita' sia al Profeta Mohammad(swa) sia alla rivelazione Coranica., e' un campo di battaglia aperto tra credenti e miscredenti., qua sta a te decidere a chi dare credito., secondo il tuo punto di vista., ci sono molti siti islamici che toccano l'argomento e altrettanti siti non islamici che fanno altrettanto., anche qua dovresti "perdere" un poco di tempo nella ricerca e studio., cerca su google " miracoli o rivelazioni scientifiche nel Sacro Corano" ., in inglese sono molto ben descritti.., ma ci sono anche in italiano., ultimo appunto., del grumo di sangue., sembra una contraddizione., in quanto Allah(swt) in questa ayat parla di grumo di sangue quando dice che ha creato l'uomo., mentre ci fa sapere che Adamo(sa) in quanto uomo e' stato creato dal fango., allora., molte ayat chiariscono ayat di per se contradittorie., che invece non lo sono., in quanto Allah(swt) ogni volta che tocca lo stesso argomento non specifica ogni volta le cose., come quando parla dei jinn., in molte ayat quando Allah(swt) parla di Iblis non specifica chi e'., come ad esempio quando dice che si prostrarono gli Angeli tutti., eccetto Iblis., fa pensare che Iblis e' un'angelo., nel mentre in un ayat specifica chi e' iblis., e dice., si prostrarno tutti eccetto Iblis uno dei jinn., dunque anche nel caso del grumo di sangue e' il medesimo intendimento., dove Allah(swt) dice che l'uomo e' stato creato da un grumo di sangue., in quanto dopo Adamo(sa) ogni uomo e' creato diversamente da Adamo(sa)., nel mentre in altre ayat Allah(swt) specifica che Adamo(sa) e' stato creato dal fango e la sua pregenie umana dal grumo di sangue., questo perche'? primo per non ripetere sempre le stesse cose quando parla di un'argomento., in quanto nel Sacro Corano gli stessi argomenti con varie sfumature sono riportati in diverse Sure., e per far si che tutto il Sacro Corano trovi correlazione tra una Sura e l'altra., ovvero.., non puoi leggere una Sura sola e da essa trarne tutto il senso del discorso., il Corano va letto tutto., intrecciando gli argomenti., solo cosi il Sacro Corano rimane quale Libro Sacro che in tutta la Sua completezza trova un senso compiuto., una lettura del Libro Sacro ultima completamente diversa dagli altri Libri., assolutamente impensabile leggere e studiare e capire il Sacro Corano se la lettura fosse interpretata come si legge la Bibbia o i vangeli degli evangelisti.

come spiegato sopra Allah(swt) non si contraddice., ha porto la lettura e lo studio del Sacro Corano., in maniera tale da eccitare la curiosita' della gente che ha voglia davvero di studiare l'Islam., la rivelazione(Corano) e' da vedersi in due propsettive., quando parla che fu rivelato per intero nella notte del destino., e' perche' la rivelazione era gia' tutta scritta., nel Libro Madre(Corano) che e' in Paradiso., dunque il Sacro Corano non e' stato rivelato a brani perche' Allah(swt) man mano in Paradiso scrivesse il Libro., era gia' completo., ma al Profeta e' stato rivelato man mano a brani., durante l'arco della missione profetica., che inizio' per rasulu a 40anni., anche questo passo e' comprensibile unicamente leggendo tutto il Sacro Corano., dove vi e' specificato anche questo., nessuna contraddizione., prima della lettura della ayat 106-II va letta per capirla la ayat 39-XIII dove parla sempre della Madre del Libro., e che e' Lui l'Autore del LIBRO e ne ha pieno comando., di gestirlo a Suo piacere., piu' che altro questo e' un avvertimento di come Lui possa gestire a piacere le cose tutte e non il fatto che rivelato il Sacro Corano vi siano ayat che si abrogano a vicenda., come detto prima moltissime ayat sono correlate tra di loro per dare un senso compiuto al discorso., e nessuna abroga nessuna., tanto e' vero che Allah(swt) specifica nel Sacro Corano che non vi sono contraddizioni nel Suo Libro., come vedi il Corano va letto tutto., prima di sentenziarne il parere conclusivo., prendere un ayat e da essa trarne le conclusioni e' la cosa piu' sbagliata si possa fare per leggere il LIBRO DI DIO(swt).

ultimo argomento le razzie e bottino., quando inizio' la rivelazione e la missione profetica di Mohammad(swa)., era gia' sposato con Khadija da diversi anni., dunque un matrimonio che nulla ha a che vedere con la sua missione profetica che inizio' ben 15anni dopo., Allah(swt) proibi' ai primi musulmani di fare la guerra contro gli idolatri., questo perche' inizio' con la parola l'esortazione a tornare al culto in Dio(swt) solo., nel mentre i primi musulmani venivano uccisi o se andava bene torturati., quando Allah(swt) rivelo' la ayat che davano permesso ai musulmani di difendersi con la guerra., le cose cambiarono., dove allora inizio' la difesa sia dell'Islam quale religione rivelata sia della Ummah che stava sorgendo da questa rivelazione., le spedizioni erano sia per riprendersi tutto cio' che era stato sottratto ai musulmani., sia come azioni di guerra., iniziata non dai musulmani ma dagli idolatri., quando inizi una guerra e" guerra.., anche ai giorni nostri., e la guerra era contro gli idolatri e non contro gli ebrei o i cristiani dell'epoca., in Mecca e in Madinah successivamente., tutte le azioni di guerra pero' erano dettate da Allah(swt) nel Sacro Corano di volta in volta., cosa era lecito fare e cosa proibito., come quello di combattere durante il mese sacro., dove pero' Allah(swt) specifica se attaccati nel mese Sacro e' lecito difendersi., anche nel luogo sacro di Mecca., anche se fosse vicinissimo alla Sacra Kabba., ma solo se attaccati., cosa che avvenne., dunque nessun peccato in questa unica e sola circostanza., anche questo e' ben specificato nel Sacro Corano., la Sura II che citi spiega bene il tutto se la leggi tutta la Sura., :)